Adozione di nuove misure ecologiche nel campeggio Baldarin

09.05.2019.

Il campeggio Baldarin è titolare del certificato ECOCAMPING e vincitore dell'omonimo riconoscimento fin dal 2005. Ecocamping è il nome di una delle più prestigiose associazioni europee impegnate nella promozione di temi cari all'industria del campeggio come lo sviluppo sostenibile, la tutela ambientale, la sicurezza e la qualità. 

Il progetto Eco Camping ha fatto il suo esordio nel 2000 come risultato di vari sondaggi realizzati tra gli utenti dei campeggi d'Europa. Il suo scopo consiste nell’offrire un quadro a 360° sull'impatto ambientale dei campeggi. L'associazione ECOCAMPING conta ben 225 campeggi siti in Germania, Austria, Svizzera, Italia, Croazia e Slovenia. 

La soddisfazione dell'ospite e il successo della struttura campeggistica, obiettivi di grande importanza, passano per la tutela ambientale, non c'è dubbio! Perciò desideriamo unire le nostre forze per promuovere e migliorare la tutela ambientale e la salvaguardia della natura. 

Nel rispetto dei principi dell'EcoCamping, il campeggio Baldarin ha deciso di implementare le seguenti misure ecologiche nella propria gestione proprio a partire dalla stagione 2019:
  • dall’assortimento dei suoi esercizi commerciali saranno banditi tutti gli articoli di plastica “usa e getta” (posate, piatti, bicchieri, cannucce, sacchetti), tutti sostituiti con articoli omologhi in tessuto o carta
  • eliminazione della frutta e della verdura confezionate in contenitori di plastica
  • introduzione di un angolo di prodotti ecologici, biologici, vegani, senza glutine
  • ampliamento dell’offerta di prodotti tipici isolani (marmellate, miele, olio d’olia, salsicce fresche di pecora da fare alla griglia, pâté d’agnello, salsiccia secca fatta con la carne ovina) – apertura dell’Angolo isolano
  • eliminazione delle salviette detergenti dall’assortimento
  • nell’ambito dell’animazione per i più piccini, organizzazione di laboratori didattici per imparare, divertendosi, quanto sia importante la raccolta differenziata dei rifiuti
  • iniziative di pulizia dell’ambiente circostante
  • osservazione del cielo col telescopio e riduzione dell’inquinamento luminoso nel campeggio (ridurre al minimo l’illuminazione)
  • iniziative di messa a dimora di piante nel campeggio, in base alla stagione

La direzione del campeggio Baldarin ha deciso di adottare queste concrete misure ecologiche addirittura prima che entrasse in vigore la nuova legge che vieta l’uso degli articoli di plastica “usa e getta”. Non vogliamo, infatti, perdere tempo nella corsa alla tutela ambientale, affinché l’ambiente del nostro campeggio resti intatto per tutte le generazioni di ospiti che, nel futuro, ci onoreranno della loro visita.