Il progetto “In campeggio col proprio cane” nel campeggio Baldarin

Il campeggio Baldarin inaugura la stagione turistica 2019 con un nuovo progetto che renderà ancora più ricca la sua offerta. Dopo il rodaggio della scorsa stagione, da quest’anno la direzione del campeggio Baldarin ha deciso di partire da quest’anno con l’attuazione del progetto “Camping cum cane” - In campeggio col proprio cane. 

Il Baldarin sarà il 3° campeggio del gruppo Jadranka kampovi d.o.o. ad ospitare quest’originale progetto, dopo il campeggio Slatina, nel quale funziona con grande successo dal 2008, e dopo il campeggio Čikat, nel quale il progetto “Camping cum cane” è stato implementato nel 2018. Va da sé che i nostri amici a quattro zampe sono benvenuti anche nel 4° campeggio del gruppo, il Bijar, nel quale, tuttavia, il progetto non è ancora stato integralmente implementato. 

Ricordiamo che questo progetto è stato premiato dall’ADAC (l’Automobile club tedesco, tradizionalmente presente nell’open air) con il prestigioso ADAC-Camping-Award per le novità nel settore campeggistico 2008, anno della sua prima attuazione. Ideatore del progetto, in collaborazione con il campeggio Slatina, è il professore austriaco Ekard Lind. Vuoi approfondire? Clicca qui ».

Il progetto ha un obiettivo fondamentale: rendere possibile la coabitazione nel campeggio degli ospiti “con” cane al seguito e degli ospiti “senza” cane al seguito, organizzando nel migliore dei modi la loro convivenza all’interno della struttura. 

Nei campeggi in cui il progetto è stato avviato, le cose funzionano così: all’arrivo, ogni ospite riceve del materiale informativo che ha il compito di illustrargli il progetto. La convivenza in questi campeggi è disciplinata da una serie di norme di condotta cui devono attenersi sia i proprietari, sia i loro cani. I campeggi, inoltre, sono dotati di tutta una serie d’infrastrutture pensate apposta per i cani: segnaletica dedicata, accesso alle spiagge, tratti di spiaggia riservati alla balneazione dei cani, passeggiate per cani, un’area recintata e attrezzata dove, all’ombra di alcuni lecci, i cani possono correre e giocare in piena libertà, spazi per la loro igiene, docce e cestini sparsi per la struttura dove riporre i loro escrementi. Tra i punti di forza del progetto, spicca certamente la presenza di un istruttore cinofilo abilitato a disposizione degli ospiti per corsi individuali o di gruppo e alcune sedute d’allenamento a settimana i cui servigi, facendo parte del progetto, sono assolutamente gratuiti.   

Insomma, se non vuoi separarti dal tuo cane durante le ferie estive, sappi che il Baldarin e gli altri campeggi del gruppo sono le destinazioni che fanno per te! 

Vieni a trovarci: vedrai che la vacanza passata nelle nostre strutture sarà un’esperienza indimenticabile tanto per te, quanto per il tuo amico a quattro zampe!