BOOKING
O

Percorsi podistici su Cherso

Amate le passeggiate all’aria aperta, i tour in bicicletta o le gite in kayak? L’isola di Cherso è la vostra meta ideale. Su Cherso ci sono oltre 300 km di strade e sentieri ben assettati da percorrere a piedi o in bici, oltre ad una serie di itinerari marini da percorrere in kayak. Gli itinerari consigliati vi consentiranno di scoprire gli angoli più misteriosi dell’isola, tra casolari abbandonati, alture, grotte e spiagge.

Dal facile al difficile - c'è un sentiero in Cres per tutti

Sentieri sull'isola di Cherso in Croazia si differenziano per difficoltà, da quelli lungomare agevolmente percorribili, a quelli montani, più impegnativi. Passeggiando, pedalando o pagaiando per la natura dell’isola, vi capiterà d’imbattervi in tante delle circa 1400 specie vegetali censite. Vi capiterà anche d’incontrare greggi di pecore o asinelli in libertà, oppure di vedere un bel grifone in volo.

Itinerari e percorsi proposti:

Cherso – Sv. Salvadur (S. Salvatore) – Sv. Blaž (S. Biagio)

Lunghezza dell’itinerario: 12 km; durata: 3 h; difficoltà: medio - alta.
II percorso inizia nella parte settentrionale della città di Cherso e attraversa oliveti secolari, costeggiando antichi recinti in pietra (gromače) costruiti dagli isolani per tenere separati i possedimenti terrieri. Camminando per due ore, arriverete alla chiesetta di S. Biagio ed all’omonima spiaggia sabbiosa.

Sv. Salvadur (S. Salvatore) - Cala Gavza – Cherso

Lunghezza dell’itinerario: 3,3 km; durata: 1 h e ½ ; difficoltà: medio - alta.
L’itinerario inizia all’incrocio vicino alla chiesa di S. Salvatore, attraversa oliveti sorti su un terreno brullo e sassoso e termina a cala Gavza. A Cherso si ritorna seguendo un sentiero lungomare.

Cherso - Merag

Lunghezza dell’itinerario: 4,5 km; durata: 1 h e ½ ; difficoltà: medio - alta.
II percorso inizia nella parte settentrionale della città di Cherso, prosegue per le colline attorno alla cittadina e raggiunge i resti della chiesa di S. Bartolomeo (Sv. Bartolomej). Il percorso termina presso il piccolo borgo di pescatori di Merag.

Cherso - Krčina - Loznati – Cherso

Lunghezza dell’itinerario: 12 km; durata: 3 h; difficoltà: medio - alta.
L’itinerario prende il via presso il marina e prosegue per un’ampia strada lastricata nota col nome di Via Francese, sino al paesino di Krčina. Da qui si va al paese di Loznati, da cui si gode di una magnifica vista sul monte Velebit, sulla terraferma. Da Loznati parte un sentiero che vi riporterà a Cherso.

Cherso - Nedomišlje - Valun

Lunghezza dell’itinerario: 12 km; durata: 3 h; difficoltà: medio - alta.
Seguendo la strada di accesso dei mezzi antincendio, raggiungerete il paesino di Valun. Una leggera passeggiata di circa 4 ore per sentieri pietrosi che attraversano oliveti vi permetterà di raggiungere cala Nedomišlje.

Giunti al centro ecologico “Caput insulae” a Beli, potete partecipare ad una delle escursioni a piedi organizzate per la regione di Tramuntana. Il centro propone ben 7 itinerari differenti.

No serpenti! Ma venire preparati con molta acqua

Chi partecipa a queste passeggiate all’aria aperta deve sapere che sull’isola di Cherso non ci sono serpenti velenosi. Secondo una leggenda, infatti, le serpi sarebbero state maledette da s. Gaudenzio, patrono di Osor, che debellò questo flagello dall’isola.

D’estate le temperature atmosferiche sono molto elevate: se vi accingete ad affrontare una lunga passeggiata o un tour in bici, vi consigliamo di rifornirvi di sufficienti quantità d’acqua.