Nel 2019 i nuovi investimenti solleveranno l'asticella della qualità dei campeggi

03.01.2019.

Il processo di sviluppo del brand Camping Cres & Lošinj della società Jadranka kampovi d.o.o. (S.r.l.) prosegue anche nel 2019 con l'acquisto di 32 nuove case mobili tipo Easy Freedhome e 10 nuove case mobili tipo A e I, con la realizzazione di nuove piazzole, con la ricostruzione dei servizi igienico-sanitari e dei punti ristoro, con la costruzione d'un villaggio destinato ad ospitare il personale del campeggio e con la ricostruzione di tante altre strutture. 
La società Jadranka kampovi d.o.o. (S.r.l.) gestisce 4 campeggi sulle isole di Cres (Cherso) e Lošinj (Lussino): il campeggio Slatina, il campeggio Bijar ed il campeggio naturista Baldarin sull'isola di Cherso e il campeggio Čikat sull'isola di Lussino.
 
Come negli anni scorsi, anche quest’anno il brand Camping Cres & Lošinj ha proseguito sull’onda degli investimenti finalizzati sia a migliorare le condizioni di campeggio in generale, sia a portare la qualità dei suoi servizi ad un nuovo livello. Il campeggio Čikat, annoverato tra i “Leading campings” ha giustificato e confermato questo risultato con tanti nuovi investimenti. Nel Čikat, infatti, saranno sistemate 32 nuove case mobili tipo Easy Freedhome. Costruite con materiali naturali, queste nuovissime case mobili sono state scelte perché si fondono perfettamente nell’ambiente della pineta caratteristico del nostro campeggio, mentre il loro design, moderno e funzionale, consente di vivere al meglio l’esperienza del campeggio senza rinunciare al comfort della propria casa. 
 
Il programma d’investimenti prosegue con la realizzazione di diverse nuove piazzole Superior, tutte dotate di corrente elettrica e acqua e sono incominciati anche i lavori di ricostruzione del ristorante Kredo. Il ristorante e i bar sono al centro dell’attenzione: migliorare la qualità dei servizi e delle strutture che arricchiscono l’offerta del campeggio è diventato, col passare degli anni, un imperativo. Il comfort dell’esperienza in campeggio sarà migliorato ulteriormente anche grazie alla la ricostruzione di due blocchi di servizi igienico-sanitari. 
 
Nel campeggio Slatina, invece, si lavora per migliorare le condizioni di lavoro del personale presente e futuro. Il villaggio destinato agli addetti al campeggio sarà dotato di alcune nuove case mobili che miglioreranno sensibilmente il comfort e la qualità dei loro alloggi. 
Per concludere, ricordiamo i non meno importanti interventi riservati al campeggio Bijar, dove 10 case mobili saranno sostituite da altrettante nuovissime unità tipo A e I. Queste nuove case mobili, ottimamente arredate e attrezzate, consentiranno ai loro ospiti di vivere al meglio l’esperienza della vacanza all’aria aperta senza rinunciare al comfort della propria casa.
 
Riassumendo, sull’onda del continuo miglioramento e dell’ammodernamento delle infrastrutture dei propri campeggi, la società Jadranka kampovi d.o.o. (S.r.l.) è al momento impegnata in una serie di opere edili i cui frutti potranno essere raccolti nella stagione 2019: 
Campeggio Čikat:
  • acquisto e posa in opera di nuove case mobili (zona delle case mobili) – Nuove e moderne case mobili al passo con le tendenze più avanzate nel settore del turismo open air.   
  • realizzazione di nuove piazzole Superior – dotate di corrente elettrica e acqua
  • ricostruzione di 2 blocchi di servizi igienico-sanitari (n. 5 e n. 6)
  • ricostruzione del ristorante Kredo
Campeggio Bijar:
  • sostituzione di 10 case mobili con altrettante nuove case mobili tipo A e I
Campeggio Slatina:
  • acquisto e posa in opera di nuove case mobili nel villaggio destinato ad ospitare il personale del campeggio
A questo proposito, ci rivolgiamo a tutti gli ospiti che hanno già prenotato le loro vacanze nei nostri campeggi o che si apprestano a farlo, pregandoli di avere pazienza e comprensione. Ci scusiamo fin d’ora dei disagi causati dai lavori in corso. In ogni caso, e a prescindere da questi ultimi, è possibile soggiornare in alcune aree sufficientemente distanti dai punti interessati dai lavori e godersi indisturbatamente i piaceri della vacanza in campeggio.