BOOKING
O

Le isole di Cherso & Lussino - le tue destinazioni sicure

Le condizioni sanitarie in Croazia sono al momento molto buone. Persino ora, con le frontiere aperte, la situazione è  sotto controllo. La sicurezza e il benessere dei nostri ospiti, del nostro personale, dei nostri concittadini e dei nostri partner è in cima alle nostre priorità anche durante questo periodo di “nuova normalità”. 

Se siete indecisi sull’opportunità di trascorrere o meno l’estate 2020 nel nostro campeggio, speriamo che le seguenti informazioni riescano a fugare ogni vostro dubbio. 

Covid-19 situazione in Croazia

Al seguente link è possibile trovare una mappa della Croazia che mostra la situazione attuale con Covid-19 per regione: https://www.croatiacovid19.info


*L'immagine non riflette la situazione attuale, per una precisione maggiore informazioni clicca sul link sopra

Situazione sulle isole di Cherso e Lussino 

vista la decisione dei governi austriaco e italiano d’inserire la Croazia nella lista dei paesi a rischio COVID-19 (dal 17 agosto per l'Austria, dal 14 agosto per l'Italia), è bene sapere che si tratta soltanto di un avviso rivolto a chi viaggia, e non di un divieto. Le frontiere tra la Repubblica di Croazia e questi paesi, nonostante ciò, restano aperte ed i cittadini di Austria e Italia, al rientro nei loro paesi, dovranno dimostrare di essere risultati negativi al test (tampone) effettuato nelle 72 ore precedenti, oppure dovranno testarsi entro le 48 ore dal loro rientro. 

Va anche sottolineato che, diversamente da quanto risulta in altre parti della Croazia, la situazione legata al Coronavirus nelle regioni adriatiche dell’Istria e del Quarnaro è assolutamente sotto controllo e che il quadro epidemiologico in queste due regioni è estremamente favorevole. I nostri campeggi sono situati nell’Alto Adriatico, dove al momento sono presenti 47 casi di contagio, il che corrisponde a 8,47 casi su 100.000 abitanti, o meglio a 4,97 casi se si considera l’attuale numero di persone presenti in queste due regioni (dati aggiornati al 15 agosto scorso). Sulle isole di Cherso e Lussino, lo scorso weekend (14 – 15 agosto) sono stati sottoposti a tampone 84 turisti, tutti risultati negativi. 

Come sottoporsi al test COVID-19 sulle isole di Cherso e Lussino
LUSSINO

Da lunedì 17 agosto 2020 i turisti con cittadinanza straniera potranno effettuare il tampone per accertare la presenza del virus COVID-19 anche a Lussinpiccolo presso la sede distaccata dell’Istituto Croato di Sanità Pubblica (Nastavni zavod za javno zdravstvo) all’indirizzo Via Dominik Skopinića n. 4.

Per sottoporsi al test COVID-19 è necessario chiamare il seguente numero 051/233574 e fissare un appuntamento. Il costo del tampone è di 698,21 HRK, importo pagabile esclusivamente in contanti. I test vengono effettuati esclusivamente al mattino, mentre l’esito sarà comunicato via e-mail. Il laboratorio non effettua tamponi né nei giorni festivi, né di sabato e domenica.

CHERSO

A Cherso, la sede distaccata dell’Istituto Croato di Sanità Pubblica (Nastavni zavod za javno zdravstvo), sita all’indirizzo Turion 26, ha iniziato a effettuare i test PCR al COVID-19 a partire dalle ore 11 del 14 agosto scorso.

Per fissare un appuntamento, basterà inviare una mail ai seguenti indirizzi: viviana.salkovic@zzjzpgz.hr oppure sonja.fornaric@zzjzpgz.hr oppure basterà chiamare i seguenti numeri (tel. cellulare): + 385 91-132-0420 oppure + 385 91-132-0421.

Chi vorrà sottoporsi al test dovrà fornire i seguenti dati: nome e cognome, data di nascita, indirizzo e numero del proprio documento d’identità (carta d’identità o passaporto). 

 

Qui puoi leggere l'intervista del sindaco di Lussinpiccolo, la signora Ana Kučić sul portale turistico professionale austriaco  - www.tip-online.at (in tedesco), traduzione italiano scarica qui

Guarda il video con le dichiarazioni degli ospiti che sono stati sulle nostre isole qui:

Informazioni di viaggio 

Cittadini degli Stati membri dell'Unione europea, vale a dire Stati membri Schengen e Stati membri associati all'area Schengen, nonché i loro familiari (indipendentemente dalla loro residenza) e cittadini di paesi terzi che sono residenti di lungo periodo ai sensi della direttiva del Consiglio 2003 / 109 / CE e le persone autorizzate a risiedere ai sensi di altre direttive UE o della legislazione nazionale o le persone titolari di visti nazionali a lungo termine non sono tenute a fornire motivi particolari per l'ingresso in Croazia.

I cittadini di altri paesi possono entrare in Croazia se forniscono prove pertinenti.

I cittadini degli altri Stati possono entrare in Croazia soltanto adducendo un valido motivo che dovranno documentare. 

Sul seguente link è possibile trovare una mappa con possibili restrizioni per l'ingresso in un determinato paese dell'UE: https://reopen.europa.eu/it/map/HRV

Per velocizzare le formalità d’ingresso in Croazia, si consiglia di compilare il modulo che troverete sul sito : www.entercroatia.mup.hr

Per leggere le FAQ sulle modalità d’ingresso in Croazia, basta cliccare sul seguente link: https://mup.gov.hr/uzg-covid/english/286212

Il Ponte di Krk e il costo dei biglietti del traghetto 

Ponte di Krk (Krčki most) – dal 15 giugno è sospeso il pagamento del pedaggio. 

Per quanto riguarda il costo dei biglietti del traghetto, restano in vigore le tariffe di bassa stagione.   

Misure igienico-sanitarie più rigide 

Gli standard d’igiene e pulizia, già molto elevati in ogni nostro campeggio, sono diventati ancora più rigidi con l’introduzione di più efficaci metodi e protocolli di pulizia in ogni nostro servizio igienico. Abbiamo intensificato la disinfezione di tutti i servizi igienici dei campeggi e abbiamo adottato tutte le misure raccomandate tanto dall’Istituto croato di salute pubblica, quanto dall’Organizzazione mondiale della sanità (WHO) in tutti gli edifici, gli impianti e le strutture interni ai campeggi. 

Per saperne di più sulle istruzioni e le regole di comportamento (pulizia, distanziamento sociale, ecc.) nei nostri campeggi, è sufficiente cliccare sul seguente link »

Come cancellare la prenotazione 

A causa delle circostanze straordinarie in cui si siamo trovati ad operare, abbiamo dovuto modificare e semplificare i termini di cancellazione delle prenotazioni. Ora è possibile cancellare (disdire) una prenotazione fino a tre giorni prima della data dell’arrivo prevista. 

Per maggiori informazioni sui termini di prenotazione, clicca qui »

Perché preferire il campeggio?

Di questi tempi, è ancora più impellente la necessità di vivere all’aria aperta, a diretto contatto con la natura. Ecco perché il campeggio è la forma di vacanza più consigliata. 

Per approfondire i motivi per cui preferire il campeggio, clicca qui »

Perché la sicurezza e la salute sono in cima alle nostre priorità. Non vediamo l’ora di darvi il benvenuto!